La fase dello scarto al gioco del poker

The-Poker

I giocatori rimasti in gioco hanno il diritto di cambiare da una a quattro carte, nel caso un giocatore è -servito-, puo tenere le sue cinque carte.

Durante lo svolgimento dello scarto, il mazziere si rivolgerà ai giocatori rimasti in gioco partendo dal primo alla sua sinistra.
Ogni giocatore, al proprio turno, dirà quante carte vuole cambiare, poserà i suoi scarti e riceverà dal mazziere le nuove carte.

Può capitare nel corso della distribuzione delle carte che il mazzo finisca, in questo caso il mazziere dovrà mescolare gli scarti, senza però prendere quelli del giocatore che ancora deve ricevere le carte nuove.

Una volta finita la ridistribuzione delle carte inizia la seconda serie di puntate. Per primo parla il giocatore che ha aperto, nel caso si fosse ritirato dal gioco, parla il primo giocatore alla sua sinistra ancora in gioco.
Il giocatore che parla ha tre possibilità di gioco: dire cip, rilanciare o dire -parole-.
Man mano che arriverà il loro turno, gli altri giocatori potranno passare, vedere oppure rilanciare.
Il gioco termina quando, dopo l'ultimo rilancio, tutti hanno detto o -passo- o -vedo-. A questo punto si scoprono le carte del giocatore che ha rilanciato per ultimo e di coloro che hanno -visto- e si conoscerà chi sarà il vincitore.

Quando vengono scoperte le carte del primo ancora in gioco, gli altri partecipanti hanno il diritto di non far vedere le loro se dichiarano di avere una combinazione più bassa. Analogamente chi ha effettuato l'ultimo rilancio non è tenuto a far vedere le sue carte se nessuno lo ha -visto-, a meno che non sia il giocatore che ha effettuato la prima apertura e quindi deve dimostrare che era in possesso di una coppia vestita o di un progetto di scala bilaterale.
 
 
- Informativa Privacy -